Spendere meno a: Londra

Londra, si sa, e’ una citta’ cara. Esistono pero’ molti modi per spendere meno. Ecco qua una guida passo per passo, per una vacanza a Londra a basso costo.

Ci sono pero’ due eccezioni: e’ difficile spendere poco su alloggio e trasporti a Londra. Vi indicheremo comunque come fare per spendere il meno possibile.

come risparmiare in vacanza a londra

1. Voli low cost

Da moltissime citta’ italiane ci sono voli low cost per gli aeroporti di Londra. Gli aeroporti sono: London Heathrow, London Gatwick, London City, London Stansted, London Luton e London Southend.

Leggete la nostra guida con i consigli per comprare un biglietto aereo low cost.

2. Trasporto dall’aeroporto al vostro alloggio nel centro di Londra

Ci sono molte alternative da ognuno degli aeroporti di Londra: treni, autobus, taxi, etc. Consultando i siti internet di ogni aeroporto troverete la maggior parte delle opzioni possibili. Vi proponiamo qua, per ogni aeroporto, il mezzo di trasporto piu’ conveniente secondo la nostra opinione. E’ importante ricordare pero’ che e’ possibile risparmiare molto sul trasporto dall’aeroporto prenotando molto tempo prima del viaggio,  2 mesi  o anche di piu’:

  • London Heathrow
    Consigliamo l’Underground. Conveniente e veloce, impega circa 50 minuti per arrivare al centro di Londra. Non occorre prenotare in anticipo e costa £3,00 escluso nelle ore di punta (fino alle 9:30 di mattina e tra le 16:00 e le 19:00) quando costa £5,00. Questi prezzi sono disponibili acquistando una Oyster Card, di cui vi parliamo sotto.
  • London Gatwick
    Consigliamo il treno da Gatwick a Victoria Station. Conviene prenotare in anticipo tramite il sito National Rail. Altrimenti, specialmente se diretti in zona Earls Court, è più conviente l’autobus della compagnia Easybus.
  • London City
    Consigliamo l’Underground. Conveniente e veloce, impega circa 50 minuti per arrivare al centro di Londra. Non occorre prenotare in anticipo e costa £2,70 escluso nelle ore di punta (fino alle 9:30 di mattina e tra le 16:00 e le 19:00) quando costa £3,20. Questi prezzi sono disponibili acquistando una Oyster Card, di cui vi parliamo sotto.
  • London Stansted
    Consigliamo di prenotare in anticipo uno dei molti servizi di autobus che portano in centro, a Liverpool Street Station o a Victoria Station, tra le tante destinazioni. A seconda di quando si prenota, i prezzi possono cambiare. Di solito si riesce a spendere £10 o meno a persona a tratta con un po’ di accortezza. Tra le compagnie segnaliamo: Terravision, National Express e Easybus.
  • London Luton
    Consigliamo il treno da Luton. Conviene prenotare in anticipo tramite il sito National Rail. Altrimenti conviene anche l’autobus della compagnia Easybus.
  • London Southend
    Consigliamo il treno. Conviene prenotare in anticipo tramite il sito National Rail.

Utile anche la guida di VisitBritain al trasporto da e per gli aeroporti di Londra.

3. Spendere meno per l’alloggio

Leggete la guida su come spendere meno per gli alberghi. Oltre a quei consigli vi segnaliamo altri modi per risparmiare per alberghi a Londra.

Alcune catene  offrono camere a prezzi molto vantaggiosi, ma non si trovano sui siti di confronto prezzi. Tra questi segnaliamo:

  • Travelodge, prezzi a partire da £25 a notte per una camera doppia
  • Premier Inn, prezzi a partire da £29 a notte per una camera doppia
  • Ibis Budget, prezzi a partire da £20 a notte per una camera doppia
  • Days Inn, prezzi a partire da £20 a notte per una camera doppia

4. Trasporto pubblico

E’ fondamentale munirsi di Oyster Card se si ha intenzione di usare i trasporti pubblici.I biglietti singoli, l’unica alternativa alla Oyster Card, sono molto cari e scomodi da usare.

La Oyster Card e’ una carta ricaricabile per il trasporto pubblico: metropolitana (chiamata comunemente Tube o Underground), autobus, tram, etc. Vi consigliamo di acquistarla e ricaricarla appena arrivate a Londra. E’ necessario pagare £5 per averla, ma si puo’ chiederne il rimborso a fine vacanza.

Questa carta garantisce i prezzi piu’ convenienti per i trasporti e ha un tetto massimo giornaliero oltre il quale non ci sono addebiti. Il tetto dipende da quali mezzi di trasporto usate e in che orari. Vi rimando al sito internet della Oyster per dettagli. Per dare un’idea, una corsa sull’autobus costa £1,45 e quando si arriva ad aver speso £4,40 in un giorno si puo’ continuare a prendere autobus senza avere ulteriori addebiti sulla Oyster Card.

5. Musei gratuiti

I musei di Londra sono bellissimi e molto curati, cosi’ come i musei di tutta la Gran Bretagna. Inoltre, quelli statali sono gratuiti. Tra le decine di musei londinesi gratuiti ci sono:

ma anche il National History Museum, Victoria and Albert Museum, National Portrait Gallery, Bank of England, Geffrye Museum, Grant Museum of Zoology, Horniman Museum and Gardens, Hunterian Museum, Imperial War Museum, Museum of Croydon, Museum of London, Museum of London Docklands, National Army Museum, National Maritime Museum, Petrie Museum of Egyptian Archaeology, RAF Museum, Ragged School Museum, Saatchi Gallery, Tate Britain, Tate Modern, The Wallace Collection, V&A Museum of Childhood e Wellcome Collection… Vi consigliamo questa lista esaustiva di oltre 20 musei gratuiti a Londra.

6. Risparmiare al ristorante

Molte catene di ristoranti offrono sconti. Eccone alcuni:

  • Cucina spagnola: La Tasca, ristorante spagnolo con tante offerte, a rotazione, come per esempio pasto gratuiti per i bambini, o 3 tapas al prezzo di 2.
  • Cucina greca: The Real Greek, ristorante greco che offre un pasto gratis ai bambini la domenica.
  • Cucina franese: Cafe’ Rouge, sconto del 30% dalla domenica sera al venerdi’ a pranzo. E’ necessario registrarsi  sul sito.
  • Cucina italiana: Carluccio’s, due portate per £10.99. Disponibile in tutti i ristoranti nei giorni feriali. Pizza Express, tante offerte a rotazione. Per esempio, 2 pizze al prezzo di una (piu’ antipasto) il mercoledi’, o due portate per £9.95. Zizzi, 50% sconto su alcuni piatti. Ask, 25% sconto su alcuni piatti.

In alcuni casi le offerte sono disponibili semplicemente presentandosi al ristorante, in altri e’ necessario stampare un voucher, o registrarsi online.

7. Eventi e cose da fare

TimeOut propone tutti (o quasi!) gli eventi di Londra. Dalle recensioni dei ristoranti alla vita notturna, ma anche le attivita’ per i bambini, i festival, le mostre, gli spettacoli teatrale, i musical e i concerti. Lo consigliamo per scoprire cosa ha da offrire la capitale inglese nei giorni in cui vi troverete qui: potreste scoprire un mercato interessante, un festival del cioccolato gratuito, dei fuochi d’artificio lungo il Tamigi, o delle offerte speciali.

Share on Facebook9Tweet about this on TwitterShare on Google+1Pin on Pinterest0Email this to someone
Se ti e' piaciuta questa guida, visita la nostra pagina di Facebook, metti il mi piace e condividi con i tuoi amici!

.

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *