Scambio e baratto

Quanti di noi hanno in casa oggetti che non usano più, o addirittura che non hanno mai usato? Come liberarsene? Con il baratto.

Cosa si intende per baratto? Che noi cediamo qualcosa in cambio di un altro oggetto che ci interessa di più, senza usare il denaro.

Si può barattare veramente di tutto: dai vestiti alla frutta e alla verdura del proprio orto, mobili e molto altro.

Questo non solo ci permette di risparmiare, ma anche di rispettare l’ambiente tramite il riutilizzo di oggetti.

Come iniziare a barattare? Ormai esistono siti internet per tutto, quindi non ne potevano mancare un paio anche su questo:

  1. Zerorelativo – il più grande sito sul baratto. ben strutturato e molto usato. Quindi sarà anche abbastanza semplice trovare cose interessanti vicino a casa propria. E’ obbligatoria l’iscrizione al sito per poter iniziare a barattare. Dall’inizio del 2013 dopo le prime 20 inserzioni o il primo baratto concluso, è obbligatorio pagare una quota d’iscrizione di 18 euro annue (1,50 euro al mese). E’ tutto chiaramente scritto sul loro sito, quindi conviene leggere prima di iniziare ad usarlo.
  2. E-barty – Un altro sito ben costruito. Anche qui è necessaria l’iscrizione prima di poter iniziare il baratto. Potrete scegliere la città in cui cercare oggetti. C’è anche una pagina Facebook, per restare sempre aggiornati sulle novità.
  3. Baratto Facile – Sito un po’ meno curato, ma comunque funzionale. Si trovano non solo oggetti di tutti i tipi, ma anche scambio case per le vacanze e non solo. Non sappiamo quanto il tutto sia affidabile, ma è comunque possibile leggere anche delle recensioni sugli inserzionisti .
  4. Barattopoli – troverete scritto il valore in euro del baratto, così che vi potrete regolare prima di contattare la persona per proporre un baratto con oggetti di valore equivalente.
  5. Permute.it e’ un sito sulla permuta e baratto di beni, servizi e prestazioni lavorative. La permuta è un po’ diversa dal baratto: qualora i beni da scambiare non hanno lo stesso valore, si può sempre pensare di offrire una piccola differenza in denaro.

E’ importante dopo ogni baratto, lasciare un feedback positivo o negativo, molto utile per chi vorrà trattare con la stessa persona nel futuro, verificandone l’affidabilità.

Vorrei segnalare un altro sito che non rientra propriamente nell’elenco, perchè tratta esclusivamente di baratti di case: Homelink . Trovate case in tutto il mondo, quindi può essere interessante.

In alcune città, c’è un luogo e un giorno della settimana in cui è possibile ritrovarsi per barattare oggetti. Non è molto diffuso, e non esiste un elenco ufficiale, ma vi segnalo:

  1. Settimana del baratto – organizzata da  www.bed-and-breakfast.it, quindi basato sul baratto in cambio di una vacanza in un bed and breakfast partecipante all’iniziativa. Il baratto avviene ogni anno in molte piazze d’italia (nel sito troverete l’elenco completo). Generalmente si svolge per una settimana  ed è possibile partecipare all’iniziativa sia come B&B sia come persona interessata. I B&B che partecipano al iniziativa sono davvero tantissimi.
  2. Mercato dell’usato e del baratto di Perugia – Tutte le domeniche mattina in Piazza del Bacio a Perugia
  3. Baule del diavolo – Pro-Loco di Cividale del Friuli – Ogni quarta domenica del mese, dalle 8.00 alle 20.00 in piazza del Duomo, largo Boiani e piazza Foro G. Cesare. C’è una zona interamente dedicata ai bambini.
  4. Eventi di scambio e baratto a
  5. Lista di eventi di scambio e baratto sul territorio nazionale
Share on Facebook6Tweet about this on TwitterShare on Google+1Pin on Pinterest0Email this to someone
Se ti e' piaciuta questa guida, visita la nostra pagina di Facebook, metti il mi piace e condividi con i tuoi amici!

.

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *