Libri scolastici scontati 2016: come spendere meno

Ogni anno alla fine delle tante amate vacanze, si ripresenta il problema dei libri scolastici. Libri che ogni anno cambiano e che sembrano costare ogni volta di più. Ma c’è un modo per risparmiare? Dove e come? Ecco qualche idea per risparmiare un bel po’ di euro.

Libri nuovi scontati

Prima di tutto e’ importante sapere che per legge i supermercati ed altri rivenditori possono fare al massimo uno sconto del 15% sul prezzo di copertina (per i libri nuovi). Quindi i supermercati che offrono sconti maggiori al 15% lo fanno tramite buoni sconto sulla spesa, per esempio. E’ importante valutare se valga la pena avere lo sconto aggiuntivo se si tratta di supermercati dove non facciamo la spesa regolarmente e se questi buoni sconti saranno usati veramente in maniera conveniente. Se questo non e’ il caso, forse e’ meglio limitarsi ad un sconto effettivo del 15%. Lo stesso discorso va fatto se il supermercato con lo sconto e’ lontano: quanto costa la benzina per arrivarci?

Comprare tutti i libri scolastici con un solo clic Amazon permette di comprare tutti i libri scolastici con pochissimi clic. E’ sufficiente selezionare la propria regione, provincia e comune, e quindi la scuola e la sezione. Sara’ quindi disponibile online la lista di libri e con un solo clic sara’ possibile ordinarli tutti, con spedizione gratuita e sconto del 15% sul prezzo di copertina. Velocissimo e semplice da usare. (OFFERTA VALIDA FINO AL 15 SETTEMBRE)

Un altro vantaggio di Amazon e’ che si possono restituire i libri entro il 15 ottobre (altri supermercati non accettano la restituzione se non per problemi fisici legati al singolo libro). Questo risulta utile nel caso d’uso della pratica fuorilegge di sostituire i testi perché scelti da altri colleghi a maggio.

I grandi magazzini e supermercati – forse il metodo più conosciuto e usato. Tutti o quasi tutti i grandi magazzini e supermercati fanno degli sconti che vanno dal 10% al 20% sul totale. Alcuni esempi:

Supermercato Sconto (sul prezzo di copertina) Note
Conad 25% Rimborso del 25% del costo in buoni per i titolari di Carta Insieme (che puo’ essere ottenuta gratuitamente). Regolamento.
Auchan 20%-25% Lo sconto e’ effettuato tramite buono per la spesa equivalente al 20% della spesa sui libri scolastici (25% se la prenotazione e’ effettuata online). E’ necessario essere titolari Tua!Card (che puo’ essere ottenuta gratuitamente). Buono spesa da usare entro 35 giorni solo nel puto vendita che li ha emessi. L’offerta e’ disponibile solo in alcuni dei punti vendita Auchan e il buono sconto non e’ utilizzabile su molti dei prodotti in vendita. Leggi il regolamento.
Coop 20%-25% E’ necessario essere soci Coop per lo sconto del 20% (25% prenotando online), ma i non-soci hanno comunque diritto a uno sconto del 15%. Regolamento. Elenco punti vendita (incluso quelli che ritirano libri usati).
Carrefour 20% Il buono sconto del 20% viene ottenuto sulla Carta SpesAmica. Disponibile solo in alcuni punti vendita: ipermercati e supermercati (non disponibile in Sicilia, Val d’Aosta, Trentino Alto Adige, Umbria). Regolamento.
Coal 20% Il buono sconto del 20% e’ spendibile solo nel supermercato dove e’ stato effettuato l’acquisto.
Bennet 20% Il buono sconto del 20% spendibile sulla spesa entro il primo novembre. Regolamento.
Simply 20% Rimborso del 20% in buoni – da spendere entro 30 giorni dall’emissione. Leggi il regolamento. C’e’ anche un’offerta attiva di un biglietto omaggio per Mirabilandia (se ne vengono comprati 2) e puo’ essere quindi conveniente comprare qui un libro per avere il biglietto omaggio, se si prevede una visita a Mirabilandia. Leggete pero’ la nostra guida agli ingressi ai parchi divertimento perche’ possono essere attive anche altre offerte piu’ vantaggiose.
Amazon 15% Non e’ un supermercato ma lo segnaliamo nuovamente visto che fa sconti equivalenti a molti dei supermercati e non e’ necessario nemmeno mettersi in coda – molto comodo. Leggi sotto per maggiori informazioni su questa opzione. La spedizione e’ gratuita spendendo piu’ di 29€ ed e’ anche possibile ordinare comodamente anche zaini e altro materiale scolastico.

Da notare anche il vantaggio di poter restituire i libri fino al 15 ottobre (altri supermercati non accettano la restituzione se non per problemi fisici legati al singolo libro). Questo risulta utile nel caso d’uso della pratica fuorilegge di sostituire i testi perché scelti da altri colleghi a maggio.

(OFFERTA VALIDA FINO AL 15 SETTEMBRE)

Esselunga 15% Esselunga offre uno sconto direttamente sul prezzo di copertina ed e’ inoltre possibile accumulare i punti Fidaty sull’acquisto.
Ali & Aliper 15% Ali & Aliper offrono uno sconto direttamente sul prezzo di copertina.

Ovviamente molte librerie vicino casa si stanno adattando a tutta questa concorrenza facendo anche loro sconti sui libri scolastici, quindi andarci a dare un occhiata puo’ sempre essere conveniente.

Libri scolastici usati

Comprare i libri usati e’ il modo migliore per risparmiare, con sconti che possono arrivare anche al 70% sul prezzo di copertina o piu’! Amazon e’ il modo piu’ veloce e semplice per comprare libri usati, ma anche supermercati come ad esempio Coop offrono questo servizio. Per una panoramica piu’ completa di dove convenga comprare, vi invitiamo a leggere la nostra guida all’acquisto dei libri per la scuola usati.

Altre idee per risparmiare

Ecco qualche altra idea per risparmiare.

  • Vendere i libri usati degli anni passati. Ci si puo’ rivolgere ai venditori di libri usati, che solitamente comprano libri usati (percentuali dal 10% al 35%, di solito). Vendendo i libri direttamente al consumatore e’ possibile invece guadagnarci anche il 70% del prezzo di copertina. Trattiamo questo argomento brevemente in fondo alla nostra guida ai libri per la scuola usati.
  • Come per tante altre cose, il cashback puo’ far risparmiare anche per i libri scolastici, sia nuovi che usati. Leggete le nostra guida per il cashback.
  • Se comprate su Amazon, leggete la nostra guida per risparmiare su Amazon. Inoltre, se comprate solo un libro o due su Amazon, e non raggiungete il limite di 29€ per la spedizione gratuita, usate SpedizioniGratuite per trovare un prodotto che vi permetta di arrivare ai 29€. Costa meno comprare qualcosa in piu’ che pagare le spese di spedizione!
  • Valutate se sia possibile rinunciare del tutto al libro di testo, o ad alcuni di essi. Parlatene con gli altri genitori e gli insegnanti.
  • Le cedole librarie vengono fornite dai comuni agli esercenti la patria potesta’ sugli alunni e vanno poi presentate direttamente in libreria per ottenere gratuitamente i libri. E’ necessario chiedere al proprio comune come e dove ottenere le cedole librarie, che nella maggior parte dei comuni permettono di prendere gratuitamente i libri per la scuola primaria.
  • L’articolo 9 del Decreto Legge 145 del 2013 prevede sgravi fiscali per il 19% di quanto speso in libri. Il tetto è di mille euro peri  testi scolastici. Vale per 3 anni, dal 2014 al 2016. Si ottiene la detrazione conservando lo scontrino. Attenzione pero’: uno scontrino senza i dati dell’acquirente potrebbe non essere valido e peraltro le librerie potrebbero non essere ancora attrezzate a emettere documenti del genere.

risparmiare sui libri scolastici

Share on Facebook60Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone
Se ti e' piaciuta questa guida, visita la nostra pagina di Facebook, metti il mi piace e condividi con i tuoi amici!

.

Commenti

  1. dove aggiornare come segue:

    Coop E’ necessario essere soci Coop per lo sconto del 20%, ma i non-soci hanno comunque diritto a uno sconto del 15%.

    Da Carrefour Libri e materiali Scuola a Tasso 0% – Carrefour Banca
    Puoi acquistare libri di testo e articoli per la scuola, per un importo minimo pari a 100€ e rimborsare in 3 Rate a TASSO ZERO, TAN 0% TAEG 0% (1). Solo con Carta PASS
    https://www.carrefourbanca.it/home/Carte/…/La-scuola-diventa-leggera

  2. Dal sito COOP risulta che sui libri usati lo sconto non è del 60% come scritto ma, leggendo attentamente, dice che SI PAGA il 60% e pertanto lo sconto è del 40%.
    Saluti

  3. articolo 9 del decreto legge 145 parla solo di “La riforma della disciplina del condominio negli edifici, di cui alla legge 11 dicembre 2012, n. 220, e’ cosi’ integrata”. Io non ho trovato niente che parla di detrazione libri scolastici, se fosse possibile puoi cortesemente indicarci con che decreto.
    Grazie.

  4. la non regolamentazione portera’ alla fine della filiera economica con la conseguente perdita di posti di lavoro e un disastro ambientale.

  5. Una segnalazione che dovrebbe essere integrata nell’elenco è che da Amazon si possono restituire i libri entro il 15 ottobre (altri supermercati non accettano la restituzione se non per problemi fisici legati al singolo libro). Questo risulta utile nel caso, come al Liceo dove andrà mio figlio, è d’uso la pratica fuorilegge di sostituire i testi perché scelti da altri colleghi a maggio.

  6. Mi dispiace ma sono al quanto delusa non riuscirò a risolvere il mio problema ma devo dirvi che scrivete cose non vere, perchè Amazon non applica il 15% di sconto fino al 15 settembre ma lo hanno gia tolto da tempo

    1. Dispiace che questa pagina non sia stata d’aiuto. Cerchiamo di fare del nostro meglio. In bocca al lupo, spero tu possa trovare un modo per risparmiare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *