Conti deposito per far fruttare i propri risparmi

I conti deposito permettono di guadagnare degli interessi sui propri risparmi. Molte banche li offrono e fino all’importo di 100.000 Euro è un investimento sicuro, garantito dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

  • Se hai altri debiti, come un mutuo o una carta di credito da rimborsare , è spesso più conveniente usare i propri risparmi per fare dei pagamenti aggiuntivi. I tassi di interesse sui debiti sono quasi sempre più alti dei tassi di interesse che si possono guadagnare investendo i risparmi.
  • Le banche hanno spesso dei tassi molto convenienti per brevi periodi iniziali, per attirare nuovi clienti o nuovi fondi. Per ottenere i tassi di interesse migliori è importante controllare le tutte le offerte sul mercato con regolarità.
  • I 100.000 Euro garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi sono per persona e per istituto finanziario. Di conseguenza, se si ha la fortuna di possedere più di 100.000 Euro, è meglio suddividere i risparmi in banche diverse, depositando in ogni istituto finanziario meno dell’importo massimo, ed usufruire della garanzia del Fondo Interbancario.

Due brevi tabelle con le offerte del momento, per i conti deposito vincolati* a 12 mesi:

Banca

Tasso interesse

lordo

Minimo

Massimo

Vincolo
Banca Marche 3,40 % 0 Euro 3.000.000 Euro 12 mesi Svincolabile
Banca Etruria 3,00 % 0 Euro 1.000.000.000 Euro 12 mesi Svincolabile
Banca IFIS 2,75 % 1.000 Euro 1.000.000 Euro 12 mesi Non svincolabile

e senza vincoli*:

Banca

Tasso interesse

lordo

Minimo

Massimo

Vincolo
Dolomiti Direkt 2,80 % Non previsto Non previsto No
Banca Marche 2,40 % 0 Euro 3.000.000 Euro No
Findomestic 2,00 % 0 Euro 100.000 Euro No
* Se si ha una ragionevole certezza di non aver necessità dei propri risparmi per un periodo di tempo, come per esempio 12 mesi, il denaro può essere depositato in conti deposito con un vincolo. In tal caso, non sarà immediatamente disponibile (come lo è per i conti senza vincoli) ma si avrà accesso a tassi di interesse più alti. Molti conti danno anche la possibilità di svincolare denaro che era stato vincolato, ma con delle penali sui tassi di interesse. E’ bene leggere tutte le informazioni riguardo questi tassi.
Queste tabelle vogliono solo essere un punto di partenza, per dare un’idea approssimativa. I tassi cambiano ogni giorno, e ci proponiamo di aggiornare questa pagina solo mensilmente, quindi è solo esemplificativa.
Spesso ci sono delle spese legate all’apertura di questi conti deposito, spese che è necessario considerare per calcolare come influenzano il tasso di interesse offerto dalla banca. E’ molto importante anche verificare i tassi di interesse che saranno percepiti nel caso di estinzione prematura di un eventuale vincolo.

Confronta i conti deposito

Per scegliere tra tutti i conti deposito disponibili, vi proponiamo prima di tutto di cominciare con una ricerca con i vostri parametri sui maggiori siti di confronto di conti deposito. Ecco i più interessanti.
  • ConfrontaConti e Segugio.it – Questo sito di confronti di conti deposito è il migliore di nostra conoscenza. Non solo ha molte banche disponibili nel proprio database, ma permette anche una ricerca più approfondita. Inserendo la somma da investire, calcola il tasso effettivo di interesse e permette di ordinare i risultati della ricerca in base a diversi fattori. Una versione semplificata di ConfrontaConti è disponibile come ConfrontaConti del Sole 24 Ore. E’ consigliabile di usare il sito originale perchè è più completo. Tra le banche disponibili: Banca IFIS, Banca Marche, Banca Mediolanum, Banca Popolare di Milano, Banco Popolare, BCC for Web, Cassa Rurale Renon, Che Banca!, ContoinCreval, Dolomiti Direkt, Fineco, IBL Banca, Santander, Unicredit, Webankit.
  • Facile.it – Questo è sito più semplice ma include banche non disponibili in altri siti di confronto, quindi è utile consultarlo prima di prendere una decisione. Tra le banche disponibili: Banca Etica, Banca Etruria, Banca Mediolanum, BCC for Web, Cariparma, Che Banca!, Findomestic, Fineco, ING Direct, Unicredit, Veneto Banca, Webankit.
  • SuperMoney – Un’altro sito semplice ma utile perché include nel proprio database banche non disponibili sugli altri siti di confronti. Tra le banche disponibili: Banca Carige, Banca IFIS, Banca Marche, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Banca Popolare di Sondrio, BCC for Web,Che Banca!, Deutsche Bank, Fineco, Unicredit.

Può valer la pena controllare anche altri siti, come SOStariffe, che però al momento danno solo risultati già presenti usando gli altri siti di confronti.

Infine, come alternativa (con più rischi!) vogliamo segnalare il social lending – cioè il prestito personale di importo contenuto da privati a privati.

guadagna sui tuoi risparmi con i conti deposito

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone
Se ti e' piaciuta questa guida, visita la nostra pagina di Facebook, metti il mi piace e condividi con i tuoi amici!

.

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *